Hotel Faro Capo Spartivento

///Hotel Faro Capo Spartivento
Hotel Faro Capo Spartivento2018-07-21T11:40:53+02:00

Il faro oggi:

Costruito su una scogliera a picco sul mare, il Faro domina il promontorio di Capo Spartivento, da cui prende il suo nome.

Accuratamente ristrutturato con una combinazione di moderno e vintage il Faro Capo Spartivento offre 4 esclusive Suite nel suo corpo centrale e 4 Suite nell’adiacente Residenza Semaforisti.

Circondate da una natura ancora selvaggia e incontaminata, dove la macchia mediterranea cresce in tutto il suo splendore di colori e di profumi, le due strutture sono la destinazione ideale per rilassarsi e godersi un’indimenticabile esperienza in un autentico Faro.

Il Faro Capo-Spartivento è oggi l’unico faro in Italia dedicato all’accoglienza aperto tutto l’anno.

L’interno del Faro Capo Spartivento si estende su una superficie di 600 mq. Al piano terra si trova l’amplio salone con il soffitto a volta di pietre bianche che apre le porte agli ambienti centrali, destinati alla sala da pranzo dove il maestoso tavolo conviviale in legno fa da padrone.

Una scala a chiocciola in ghisa conduce a una vecchia cisterna sotterranea, oggi adibita a cantina.
Poderose travi in ferro e ampie vetrate segnano il confine tra cinque ambienti un tempo separati da pareti: un elegante gioco di trasparenze in cui trovano spazio accoglienti salotti arredati con divani bianchi in stile Luigi XIV e un grande camino.

Una scala a chiocciola in pietra conduce al primo piano, dove incontriamo le quattro Suitee una bellissima sala da tè con caminetto.

Al secondo piano, una grande terrazza di 250 mq abbraccia la lanterna, offrendo agli ospiti una vista a 360 gradi del mare e dell’entroterra. I grandi letti a baldacchino sono l’ideale per prendere il sole e godere di questo esclusivo panorama.

Gli spazi esterni del Faro, sapientemente progettati per fare della struttura il naturale prolungamento del promontorio roccioso, regalano agli ospiti infiniti punti di vista sulla costa circostante.

Il faro ieri:

Costruito nel 1854 dalla Marina Militare Italiana, il Faro di Capo Spartivento fu uno dei venti fari reali voluti da Vittorio Emanuele di Savoia, le cui iniziali capeggiano ancora nel fregio in ferro battuto che sovrasta la porta d’ingresso.
Mitragliato dagli aerei americani durante la Seconda Guerra Mondiale, l’edificio subì al termine del conflitto il suo primo e unico restauro.
Ospitò la famiglia dei faristi fino agli anni ‘80, quando l’automazione spazzò via i cambi della guardia.

Caduto nell’oblio per oltre 30 anni,nel 2006 ha inizio la seconda vita del Faro.

Frontalmente, il Faro si affaccia sul mare con una pedana rialzata di 200 mq, il cui cuore è costituito dalla piscina a sfioro e da due Jacuzzi.

Ai lati della piscina, gli eleganti salotti in pelle bianca sono l’angolo perfetto in cui consumare la colazione o un aperitivo al tramonto.

Nel retro, un enorme ulivo secolare domina il giardino di 3000 mq, dove trovano spazio un camino di 12 metri e un ampio salotto. L’area centrale, sopraelevata, ospita 8 gazebo in cristallo di 16 mq con vista panoramica, dove è possibile consumare il pranzo o la cena.